Science in the Karst: Viaggio nel tempo da Ressel al Sincrotrone

>> SCIENCE ON FOOT / LA SCIENZA A PIEDI

Con questo itinerario lasceremo la città per camminare in Carso, con un occhio sempre puntato sul cuore di Trieste. Passeggiando, ricostruiremo le storie e la Storia dei boschi di Pino nero e dei tecnici forestali del passato, dei sentieri più antichi e delle nuove strade tracciate, delle persone e dei loro antichi mestieri, ma anche le storie dei moderni ricercatori, le nuove scoperte e le innovazioni scientifiche dei centri di ricerca internazionali, come Elettra Sincrotrone

Non mancheranno gli spunti dal sottosuolo: lungo il percorso incontreremo l’entrata dell’abisso di Trebiciano, la grotta dove, nel 1841, sono iniziate le prime ricerche nazionale speleologiche, idrologiche e speleosubacquee.

Ritratto di Josef Ressel (immagine tratta dalla rete)

Storie antiche e moderne si incrociano su uno stesso palcoscenico che è quello del Carso triestino, un contesto naturale dalle innumerevoli peculiarità che non smette mai di stupire anche chi è abituato a percorrere i suoi sentieri, tra spunti naturalistici e meravigliosi panorami sulla città di Trieste e il suo Golfo. 

Vi abbiamo incuriosito e volete provare questo itinerario?

BUONA IDEA! 🙂
Partiamo con gruppi minimi di almeno 2 paganti la quota intera.
Gratuità per i bambini sotto i 6 anni e riduzione per ragazzi tra i 7 e i 16 anni computi.

COSTI:
2 partecipanti: quota individuale 25 €
3- 4 partecipanti: quota individuale 20 €
5 – 15 partecipanti: quota individuale 15 €
OCCHIO ALLE GRATUITA‘ e alle RIDUZIONI PER RAGAZZI!